Un tutorial semplice per il bianco e nero!

IL bianco e nero è ancora considerata, nell’era della fotografia digitale, una tecnica molto affascinante, ma come facciamo a fare una conversione di qualità, o per lo meno che ci soddisfi?
Le tecniche per il digitale sono una più di mille, e sta a voi trovare quella che più vi aggrada. Io ho trovato un sistema relativamente semplice e lo voglio condividere con voi.

Fondamentale sarebbe avere una macchina che scatta in modalita .Raw per avere la massima gamma dinamica e poter così aprire in photoshop la foto in formato .tiff (vi permetterà numerose modifiche senza intaccare il file, come purtroppo avviene con il .jpeg). Bene! Per prima cosa fate le vostre regolazioni base (livelli, luci e ombre, le curve invece le regoleremo alla fine) . Cliccate sulle immagini per ingrandirle!
(In questo caso ho solamente spostato il triangolino bianco (alte luci) verso sinistra fino a dove cominciano i pixel della foto)
Il secondo passo è quello di usare “miscelatore canale” (livelli-nuovo livello di regolazione-miscelatore canale) per rendere la vostra foto monocromatica, in questo modo potrete agire sui tre canali RGB per modificare a piacimento il risultato. Io ho trovato molto utile questa serie di preset su Photography Tutorial che emulano le più famose pellicole in bianco e nero (ma potete sperimentare anche da voi! 😉 ).
(Qui ho usato il setting per la Ilford Fp4)
Ora l’ immagine è convertita in B/N, ma è un pò piattina no? Per aumentare il contrasto regoliamo le curve (Livelli-Nuovo livello di regolazione-Curve) creando la classica “S” in modo da avere una scala tonale che va dal nero al bianco passando per per più tonalità di grigio possibile;


(In questo caso la curva verso il basso aumenterà lintensità delle ombre e quella verso l’ alto l’ intensità delle luci)

Finito? Ora terminiamo con una maschera di contrasto (filtri-contrasto-maschera di contrasto) per aumentare un pò la nitidezza totale della foto (non fa mai male), ma non esagerate con i valori! Io uso un raggio (radius) da o,8 a 1,5, amount da 40 a 80% e thershold lo lascio su 0-2.

Abbiamo quasi finito, manca solo la grana: Aprite un nuovo livello (livelli-nuovo livello o “layer“), cliccate su edit(modifica)-fill(riempi) e scegliete grigio 50%, ora cliccate su filtri(filter)-disturbo(noise)-aggiungi disturbo(add noise), scegliete un valore tra 9 e 12 e spuntate uniforme e monocromatico in basso. Adesso andate sulla palette dei livelli (in basso a destra) e sui metodi di fusione dei livelli scegliete “sovrapponi” (overlay), poi unite i livelli con “incolla sotto” (merge down). Per la grana potete usare anche le “dritte” di Alberto, le trovate nei commenti (il numero 4 per la precisione)! 
Ecco fatto! Ora potete aggiungere (se volete) una cornice e una firma (ma ne parleremo un altra volta va 😉 ).


Ringrazio Andrea Moro per i preziosi suggerimenti!

E vi prego… se ho scritto delle castronerie fatemelo presente le correggero subito!

Tips & Tricks per Photoshop

L’ altro giorno veleggiando su Flickr ho trovato diverse foto in bianco e nero che però lasciavano degli accenti di colore (come la bambina con il vestito rosso in “Schindler’s List” per interderci!). Ho pesnsato sarà un effetto per gli smanettoni di Photoshop per il quale bisognerà fare un corso di 1000 ore!!
Invece facendo una semplice ricerca su Google “Tutorial photoshop” ho trovato la manna! guardate qui , qui e qui c’è veramente di tutto per chi come me è alle prime armi nel campo fotografico digitale!

La foto sopra l’ ho modificata in 10 minuti con un piccolo tutorial che ho trovato! Che ve ne pare? Carina no?

Buon divertimento!

Altri tutorial