[ad#banner-x-post]
Ieri mattina ero particolarmente ispirato e, prendendo spunto da Liam Frankland, ho armato la fida Nikon del “cinquantino”,  ho fissato il diaframma a f/1.8 (tutto aperto), poi per ovviare alla sovraesposizione ci ho messo su un filtro polarizzatore e sono andato in missione fotografica 😯

Dopo le perplessità iniziali (non sapevo che cosa e come fotografare), ho dato spazio alla fantasia e i risultati non hanno tardato…  secondo me alcuni non sono niente male… giudicate voi! (cliccate sulle immagini per visualizzarle)

Conchiglie Palla... Passerella Conchiglie Passeggiata
Ho creato un album apposito che sarà un cantiere aperto (non mancherò anche di aggiornare la galleria in flash “my photo” qui a lato…). Il  mitico cinquantino è una lente molto versatile che a tutta apertura offre un punto di vista veramente speciale e, grazie alla ridottissima Pdc, si può giocare a piacimento con il Bokeh, creando composizioni molto particolari. Grazie anche a un costo molto accessiblie (il nikkor f/1.8 costa non più di 130 €uri), il 50mm è una lente che non può mancare nel vostro corredo. La qualità ottica è di prim’ordine a dispetto del costo quasi irrisorio; certo chi vuole (leggi “chi ha i soldi”) può anche prendere il non plus ultra: 50mm f/1.4  (ora anche AF-S, con motore di messa a fuoco incorporato!) per avere risultati ancora più strabilianti, ma si sale a più di 300-400 €urozzi…

Spazio alla fantasia allora!

Gozzo Bastione Secchielli Snake Passarella 2

8 thoughts on “50 mm: l’ obiettivo creativo

  1. Ciao Lorenzo! avevo sentito parlare di questo fotografo che usa solo il 50 a tutta apertura. Effettivamente è una visione particolare! Immagini piacevoli…

  2. Ah, che bello fotografare! Ricordo passeggiete per i boschi con una vecchia Rollei, ora mi devo accontentare di una banalissima compatta. Speriamo in tempi migliori. Belle le foto, complimenti, che Dolmen ti abbia fatto scattare la scintilla?

  3. … No… mi sa che la passione è genetica…. però… probabilmente Dolmen (che cazzo di nome 😆 ) con la sua lezione… chissà forse sì

  4. Ciao passo per un saluto e per invitarti a passare dal mio blog dove pubblicizzo un’iniziativa che ritengo importante. Ora più che mai bisogna “far rete”…
    Se ti ho già contattato, ritieni il mio passaggio un saluto.
    Buona giornata 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *