One thought on “Ciao Richard…

  1. Anch’io l’ho ricordato nel blog di un amico di cui allego il link.
    Senza la sua tastiera non ci potranno essere più i Pink Floyd.
    Ciao Rich.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *