Il vostro Mac è pronto per Leopard?

Mancano meno di 24 ore (In questo momento 23h 06′ 45″ :mrgreen: ) all’ uscita di Leopard ovvero Mac Os X ver. 10.5.0. Solitamente i sistemi operativi targa “Mela” sono molto stabili e non vi è bisogno di manutenzione aggiuntiva a quella che già fa in automatico il vostro Mac, tuttavia proprio in vista di questa nuova release è consigliabile fare un check-up generale… in vostro aiuto viene Davide Salerno con una serie di preziosi consigli per avere il vostro Mac in perfetta salute prima di installare il “felino”

Leggi altri articoli riguardanti Apple

Tutti pronti per il leopardo?

leopardMancano meno di 7 giorni alla liberazione del Leopardo, ovvero Mac OS X 10.5 nome in codice Leopard. il nuovo SO di Apple sarà infatti rilasciato il 26 ottobre e lo si può già preordinare online a questo indirizzo. Oltre 300 le nuove funzionalità, fra le quali spiccano un nuovo Finder, Spaces, Time Machine, Quick Look, un nuovo Desktop con nuove funzionalità al dock tipo stack. Personalmente lo installerò (di sicuro! 🙂 ) ma non prima della release 10.5.1, visto che qualche bug iniziale c’è sempre… e non prima di aver aggiornato la Ram a 2GB… così tanto per stare sul sicuro 😉

Libri sulla fotografia (2)

Continuo un discorso iniziato 5 mesi fa, ovvero torniamo a parlare di Libri sulla fotografia, questa volta però non di corsi, ma di immagine vera e propria. Il primo è I grandi Fotografi del National Geografic, edito da WhiteStar (copertina a lato) da non perdere, non solo per l’ immagine di copertina; rimarrete letteralmente a bocca apertaParola mia!

Il secondo, “L’ occhio del Fotografo” di John Szarkowski pubblicato per la prima volta nel 1966, riunisce opere di maestri acclamati e di fotografi sconosciuti, offrendo un compendio del linguaggio creativo e visivo della fotografia; diviso in cinque capitoli, che sono le cinque scelte fondamentali che il fotografo deve operare durante il suo lavoro: “la cosa in sé”, “il particolare”, “l’inquadratura”, “il tempo”, “il punto di vista“.

Il terzo “Les Americains” di Robert Frank pubblicato nel 1958 un libro che “ha rivoluzionato il modo di fotografare e di intendere la fotografia“. Frank era grande amico di Jack Kerouac, è con lui, infatti, che compie il famoso viaggio del famoso libro “On the Road“, che ha ispirato nomi del calibro di Jim Morrison e Bob Dylan, tanto per farne due.

E per ultimo “Reportage” curato da Andy Steel, che racconta con la fotografia gli eventi spesso tragici del nostro tempo, dai campi di battaglia alla vita di ogni giorno… è proprio vero quello che si dice:

“Un immagine vale più di mille parole”!

|

Leggi anche il mio articolo Libri sulla fotografia

“Norik” Abe

A Kawasaki, ironia della sorte, è deceduto ieri Norifumi Abe in un incidente stradale che, come spesso accade, ha dell’ assurdo; “Norik” non ha potuto evitare la collisione con un camion intento a fare una inversione a U in un punto dove era assolutamente vietato. Muore così L’ idolo di Valentino Rossi (in suo onore, infatti, aveva adottato il soprannome “Rossifumi”. Sembra assurdo, una vita passata a 300 km/h e poi ci lasci la pelle in una cazzo di strada, per colpa di un distratto coglione… Addio Norik!

Napoli: I politici chiedono la prima fila allo stadio

Oggi a pagina 9 della Repubblica ho letto un trafiletto che mi ha lasciato senza parole (a dir poco!).

Cito testualmente una piccola parte:

Napoli – C’è la firma di più di 40 consiglieri comunali, e i partiti ci sono tutti. Chiedono di entrare allo stadio «mediande la semplice esibizione del proprio tesserino identificativo», per sedere in tribuna «in posti centrali, uniformemente e in prima fila», senza neppure il biglietto, che PURE ricevono in Omaggio…. …. l’ obiettivo: modificare i patti con il club di De Laurentiis, e per farlo i consiglieri comunali di Napoli hanno preparato un ordine dell giorno da portare al più presto in aula. Un esigenza bipartisan e diffusa…. …. Ventuno righe che raccontano la frustrazione degli uomini eletti dalla città per vedere un partita di calcio, proprio loro che «onorano con la propria presenza gli eventi sportivi».

 

Ma Vaffanculo!! Io con il mio fantastipendio del cazzo ho fatto le capriole per poter comprare l’ abbonamento del Genoa spendendo € 320,00 e questi convocano un ordine del giorno per potersi sedere (con il loro biglietto omaggio) in prima fila?

Lascio a voi i commenti e spero che siano tanti! Il mio è solo uno…. VAFFANCULO!!